Il Design Di Un Sito o Blog

Bene, ora che hai visto gli articoli riguardanti la comunicazione sul web e aver approfondito il tema della serietà del tuo sito o blog, è giunto il momento di parlare di layout e design della tua pagina.

Va subito detto che se hai comprato un dominio da zero (no WordPress o Blogger), quindi, senza interfacce grafiche preimpostate, ti consigliamo di rivolgerti ad un web designer. Il lavoro di costruzione di un sito dalle fondamenta esce dalle capacità grafiche e informatiche di qualsiasi umano.

Con questo post vogliamo concentrare la vostra attenzione sul design di “default” e sulle diverse possibilità grafiche presenti in host quali Blogger e WordPress.

Innanzitutto che tipo di blog avete? Questa è una domanda  spesso riproposta in questo sito, infatti, come già spiegato, a seconda del vostro argomento il design sarà differente.

Moda, Fotografia, Design, Arte. Per tutti questi generi di blog consigliamo un layout molto colorato, con interfacce grafiche molto eccentriche, di impatto insomma. Se c’è la presenza di molte foto, sconsigliamo layout molto di scrittura, preferendo invece, nel caso di blogger, “Snapshot”.

Nel caso invece si avesse a che fare con blog aziendali o di interesse molto più “business” consigliamo vivamente di non sottovalutare il colore. Non siate tristi, business non è grigio o nero.

I colori risultano importantissimi nella comunicazione. Si pensi anche nel momento in cui un’azienda deve lanciare un nuovo prodotto con un nuovo packaging. Ecco, i colori che consigliamo vivamente sono:

  • Rosso, è un colore stimolante rappresenta vigore eccitazione e stimola la voglia di agire, utile nei blog di motori, di sport.
  • Blu, è il colore della meditazione, tranquillo trasmette quiete e porta all’infinito, nei blog di moda, dove richiede tempo di lettura e concentrazione per il lettore
  • Verde, è il colore della natura, rappresenta la vitalità e il riposo utili nei blog ambientalistici.
  • Nero e Bianco, uno è il caos, mentre l’altro rappresenta la purezza.

Dopo questa parte introduttiva non rimane che essere voi a stimolare la vostra vena creativa.

Passiamo ora ai widget. I widget sono presenti sulla sidebar, ovvero una colonna, tendenzialmente sui lati, che voi posizionerete nel vostro blog. Sono utili per riempire il blog, e per dare informazioni agli utenti. No posizionate widget inutili, non “affaticate” la pagina. Se avete un account Twitter o Facebook create un collegamento, in modo tale che il vostro visualizzatore possa accedere a tutte le vostre pagine.

Usate widget che possano incuriosire la vostra pagina, che creino utenza tramite altri blog e che possano rendere la navigazione del guest più piacevole

I caratteri invece devono rispecchiare come detto fin’ora i vostri contenuti, ricordate però, che Blogger ha diverse possibilità grafiche sia per titolo che per testi, mentre WordPress rimane un po più scarno.
Una possibilità però c’è, infatti, lo stesso WordPress, fornisce al prezzo di 30$ (24€ circa) un pacchetto con tutte le soluzioni possibili di scrittura.

Bene, ora che avete pure appreso come gestire graficamente il vostro blog, non vi resta altro che dar vita alla vostra creatività!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...